AUDITOR INTERNO DEI SISTEMI DI GESTIONE SICUREZZA

La normativa vigente in tema di sicurezza sottolinea l’importanza per le aziende dell’adozione di idonei sistemi di gestione (SGSL e SGA). 


Corso valido ai fini dell’aggiornamento per ASPP e RSPP D.Lgs. 81/2008


Con riferimento all’articolo 30 del Decreto legislativo 81/2008, è rilevabile un forte legame tra un SGSL e i modelli organizzativi esimenti. I modelli di organizzazione aziendale definiti conformemente alle Linee guida UNI-INAIL del 28 settembre 2001, al British Standard OHSAS 18001:2007 ed ISO 45001:2018, per un sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro (SGSL) si presumono conformi ai requisiti richiesti, per le parti corrispondenti. L’Audit è una verifica sistematica in grado di appurare l’efficienza e l’efficacia del sistema, di rilevare la conformità alle leggi, alle norme volontarie e alle disposizioni interne che l’organizzazione si è data.


OBIETTIVI
Affrontare l’importanza e le opportunità connesse con l’adozione di un sistema di gestione della sicurezza e dell’ambiente, della sua integrazione con altri sistemi di gestione evidenziandone le possibilità ed i vantaggi in termini economici e di competitività.  Fornire conoscenza approfondita sui principali standard di riferimento in materia di SGSL, audit e certificazione:

  • ISO 45001:2018;
  • BS OHSAS 18001:2007;
  • Linee guida ILO;
  • UNI-INAIL;
  • UNI EN ISO 14001:2004;
  • UNI EN ISO CEI 17021;
  • UNI EN ISO 19011;
  • Fornire conoscenza sulle tecniche per la verifica ed il monitoraggio sulla funzionalità dei sistemi di gestione della sicurezza e dell’ambiente;
  • Far comprendere i rapporti di tali standard con le norme delle serie UNI EN ISO 9000;
  • Capire il processo di certificazione ed accreditamento esistente a livello nazionale (Regolamento SINCERT – RT 12 SCR – RT09), europeo e mondiale, evidenziando le differenze tra la certificazione di un SGSL e SGA e quella di un sistema di gestione della qualità;
  • Fornire le tecniche per la pianificazione, lo svolgimento, l’esposizione dei risultati dell’audit interno avendo come riferimento le Linee Guida UNI EN ISO 19011.

METODOLOGIA

La metodologia formativa prevista è di tipo pratica ed esperienziale e coinvolgerà attivamente i partecipanti, rendendoli protagonisti in prima persona del processo di apprendimento mediante la sperimentazione sul campo dei contenuti formativi affrontati. Si prevede l’alternarsi di: attivazioni d’aula, esercitazioni individuali, lavori di gruppo, discussioni guidate, dimostrazioni, simulazioni.


DESTINATARI

Professionisti che operano come consulenti aziendali, esperti in materia di sicurezza sul lavoro, RSPP, ASPP, Datori di Lavoro, Dirigenti di azienda.
È richiesta la conoscenza sulle norme di legge vigenti in materia di SSL.


MODALITÀ DI ISCRIZIONE E SCONTISTICA

Le iscrizioni potranno essere anticipate via e-mail, telefono oppure on line. Andranno confermate via fax con l’invio della scheda allegata almeno 10 giorni prima dell’inizio del corso. Verranno valutate forme particolari di sconto nei seguenti casi:

  • Per partecipazioni multiple provenienti dalla stessa azienda;
  • Per iscrizione contemporanea a più corsi;
  • Per i clienti ai quali forniamo servizi di consulenza.


ARTICOLAZIONE DEL CORSO

Il corso, della durata complessiva di 24 ore (3 giorni), sarà articolato in sei moduli. La metodologia proposta faciliterà un apprendimento basato non solo sull’acquisizione di competenze (sapere) ma anche e soprattutto sulla sistematizzazione di competenze (saper fare). In maniera trasversale, tale modalità consentirà l’implementazione di nuovi comportamenti facilitanti il cambiamento culturale (saper essere).

PROGRAMMA

Modulo 1 - Introduzione ai sistemi di gestione della sicurezza e della salute nei luoghi di lavoro (4 ore)

  • Le norme cogenti di riferimento (D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.);
  • Gli standard BS OHSAS 18001:2007 ed ISO 45001:2018;
  • I principi fondamentali dell’organizzazione sistemica nei sistemi di gestione della salute e sicurezza;
  • Il rispetto della legislazione cogente;
  • La struttura Organizzativa (ruoli, compiti e responsabilità);
  • La trasparenza verso le parti interessate;
  • Il coinvolgimento del personale;
  • La sensibilizzazione del personale alle materie legate alla salute e alla sicurezza.


Modulo 2 - La pianificazione, l’attuazione e la verifica di un sistema di gestione della sicurezza e della salute nei luoghi di lavoro (4 ore)

  • Monitoraggio, misurazione, analisi. Gestione delle emergenze;
  • Documento Accredia RT-09;
  • Non conformità e Azioni Correttive. Riesame della Direzione;
  • Riesame documentale SGS e Piano di Audit;
  • Prestazioni e indicatori salute e sicurezza sul lavoro.


Modulo 3 - L’audit interno del sistema di gestione della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro (4 ore)

  • La normativa di riferimento per gli audit interni: UNI EN ISO 19011:2003;
  • I principi dell’attività di audit;
  • I requisiti dell’auditor;
  • Principi riferiti al processo di audit;
  • Le tipologie di audit e le figure coinvolte;
  • Obiettivi dell’audit;
  • Ruoli e responsabilità nella gestione degli audit;  
  • Criteri generali per la conduzione degli audit interni.

Modulo 4 - L’audit interno del sistema di gestione della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro (4 ore))

  • Definizione di un programma di audit interni, i suoi obiettivi, l’estensione, le risorse; 
  • La pianificazione degli audit, definizione delle aree da auditare, dei processi e delle figure da coinvolgere;
  • La conduzione degli audit, predisposizione delle liste di riscontro; 
  • La conduzione degli audit, la riunione iniziale con le figure da auditare e la raccolta delle evidenze;
  • La conduzione degli audit e la stesura del rapporto conclusivo;
  • La riunione finale di illustrazione dei risultati.


Modulo 5 – Gli schemi BS OHSAS 18001:2007 ed ISO 45001:2018 per i sistemi di gestione per la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro (4 ore)

  • Le tecniche di campionamento: dimensionare ed estrarre il campione più significativo;
  • Come gestire un audit;
  • Conoscenze, abilità e caratteristiche personali di un auditor;
  • Analisi delle anomalie riscontrate durante l’audit;   
  • La non conformità come valore aggiunto del processo di audit: rilevazione, formalizzazione e condivisione con le funzioni aziendali;
  • Concetto di azione correttiva;
  • Concetto di azione preventiva.


Modulo 6 – Gli schemi BS OHSAS 18001:2007 ed ISO 45001:2018 per i sistemi di gestione per la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro (4 ore)

  • L’attività follow up degli audit;
  • Il concetto di riformulazione dei programmi iniziali di audit;  
  • La verifica della presa in carico delle azioni correttive, preventive o delle osservazioni o raccomandazioni rilasciate negli audit precedenti;
  • Aspetti di comunicazione.
Verifica finale con test a risposte multiple  


CONTATTACI

E' possibile richiedere ulteriori informazioni e preventivi gratuiti:

  • Chiamando subito al numero 06.5410521;
  • scrivendo all'indirizzo a info@alfambiente.it;
  • oppure compilando il semplice form sulla destra;
  • Utilizzando una delle soluzioni suggerite nella pagina contatti.

Entro 24 ore sarete ricontattati da personale di riferimento della Alfa Ambiente Consulting per individuare la soluzione ideale alle vostre esigenze o, se preferite, per fissare un appuntamento gratuito e senza impegno.






My Instagram


AZIENDA - LAVORA CON NOI - COOKIE POLICY - PRIVACY POLICY - DOVE SIAMO - CONTATTI

Copyright © Alfa Ambiente C.F./P.IVA 05716551006