Soppresso il SISTRI

"SOPPRESSO IL SISTRI"

L’art. 6 del DL 135/2018 ha stabilito che il Sistema di tracciabilità dei rifiuti pericolosi - SISTRI è soppresso.
Dal 1 gennaio 2019, i soggetti gestori dei rifiuti pericolosi non dovranno più utilizzare il doppio binario – che prevedeva sia l’implementazione del SISTRI che del sistema cartaceo – ma tutto tornerà come circa otto anni fa, prima dell’istituzione del Sistema di tracciabilità.
Di conseguenza, le aziende non dovranno neanche più corrispondere il contributo SISTRI. La gestione dei rifiuti pericolosi dovrà continuare ad essere effettuata solamente con registro di carico e scarico e FIR secondo quanto disposto dal D.Lgs. 152/06 nella versione antecedente alle modifiche apportate dal D.Lgs. 205/2010 (modifiche che sarebbero diventate efficaci il giorno successivo all’entrata in vigore del sistema SISTRI).
Gestione cartacea, dunque, secondo il disposto degli artt. 190 e 193, ovvero, come specificato dallo stesso DL 135/18, anche in formato digitale, secondo le semplificazioni previste dall’art. 194bis del D.Lgs. 152/06 modificato dalla Legge 205/2017, con applicazione delle sanzioni previste dall’art. 258 anch’esso nella versione antecedente al D. Lgs. 205/2010.

Posta un commento

My Instagram


AZIENDA - LAVORA CON NOI - COOKIE POLICY - PRIVACY POLICY - DOVE SIAMO - CONTATTI

Copyright © Alfa Ambiente C.F./P.IVA 05716551006