Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

Dirigenti – formazione alla sicurezza

 
DETTAGLI DEL CORSO

Dettagli

 
Categorie Evento:
,

Luogo

Alfa Ambiente
Via Angelo Bargoni, 8
Roma, 00153 Italia
Telefono:
06 5410521

Organizzatore

Alfa Ambiente
Telefono:
06 5410521
Email:
info@alfambiente.it

Altro

Durata
16 ore
Tipo
Formazione Base
Modalità
Aula e Webinar
Attestato
Attestato di frequenza

Descrizione

In ottemperanza al D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.
La partecipazione attiva del Dirigente sugli aspetti destinati a garantire la sicurezza sul lavoro è un'esigenza espressa dal D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.
L’accordo stipulato il 21/12/2011 in sede di Conferenza Stato-Regioni (G.U. n. 8 dell’11/01/2012) disciplina i contenuti, le articolazioni e le modalità di espletamento del percorso formativo. La formazione per i Dirigenti sostituisce integralmente quella prevista per i lavoratori ed è strutturata nei seguenti 4 moduli:

  • Giuridico – Normativo;

  • Gestione ed Organizzazione alla Sicurezza;

  • Individuazione e valutazione dei rischi;

  • Comunicazione, Formazione e Consultazione dei lavoratori.


 
Verrà posta l’attenzione sul ruolo del Dirigente e sulle relative responsabilità nella gestione dell’operatività aziendale in tutte le sue forme, con particolare riguardo alla comunicazione messa in gioco all’interno del proprio gruppo di riferimento, e di come essa diventi necessariamente veicolo di cultura aziendale.

Obiettivi

Il corso consentirà ai partecipanti
  • di migliorare la conoscenza del proprio ruolo,
  • di comprenderne i limiti e le sfaccettature
  • di riconoscere le implicazioni penali di cui tener conto,
  • di possedere gli strumenti cognitivi ed operativi per l’assolvimento delle proprie funzioni.
La partecipazione attiva del Dirigente sugli aspetti citati darà inoltre la possibilità di ottimizzare la gestione della sicurezza in Azienda e nelle aree operative.

A chi si rivolge il corso

Personale Dirigente, così come definito dall’art. 2 del D.lgs. 81/2008 e s.m.i.

Programma didattico

MOD. 1. GIURIDICO – NORMATIVO

  • Il sistema legislativo in materia di sicurezza dei lavoratori
  • Gli organi di vigilanza e le procedure ispettive
  • I soggetti del sistema di prevenzione aziendale secondo il D.Lgs. n. 81/08: compiti, obblighi, responsabilità e tutela assicurativa;
  • La delega di funzioni
  • La responsabilità civile e penale e la tutela assicurativa
  • La “responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni, anche prive di responsabilità giuridica” ex D.Lgs. n. 231/2001, e s.m.i.
  • I sistemi di qualificazione delle imprese e la patente a punti in edilizia

 

MOD. 2. GESTIONE ED ORGANIZZAZIONE DELLA SICUREZZA

  • I modelli di organizzazione e di gestione della salute e sicurezza sul lavoro (articolo 30, D.Lgs. n. 81/2008 e s.m.i.)
  • La gestione della documentazione tecnico amministrativa
  • Gli obblighi connessi ai contratti di appalto o d’opera o di somministrazione
  • L’organizzazione della prevenzione incendi, primo soccorso e gestione delle emergenze
  • La modalità di organizzazione e di esercizio della funzione di vigilanza delle attività lavorative e in ordine all'adempimento degli obblighi previsti al comma 3 bis dell’art. 18 del D. Lgs. n. 81/08
  • Il ruolo del responsabile e degli addetti al servizio di prevenzione e protezione

MOD. 3. INDIVIDUAZIONE E VALUTAZIONE DEI RISCHI

  • I criteri e gli strumenti per l’individuazione e la valutazione dei rischi
  • Il rischio da stress lavoro-correlato
  • Il rischio ricollegabile alle differenze di genere, età, alla provenienza da altri paesi e alla tipologia contrattuale
  • Il rischio interferenziale e la gestione del rischio nello svolgimento di lavori in appalto
  • Le misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione in base ai fattori di rischio
  • La considerazione degli infortuni mancati e delle risultanze delle attività di partecipazione dei lavoratori e dei preposti
  • I dispositivi di protezione individuale
  • La sorveglianza sanitaria

MOD. 4. COMUNICAZIONE, FORMAZIONE E CONSULTAZIONE DEI LAVORATORI

  • Le competenze relazionali e la consapevolezza del ruolo
  • L‘importanza strategica dell’informazione, della formazione e dell’addestramento quali strumenti di conoscenza della realtà aziendale
  • Le principali tecniche di comunicazione
  • Lavorare in gruppo e saper gestire i conflitti
  • La consultazione e la partecipazione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza
  • La natura, le funzioni e le modalità di nomina o di elezione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza.

Test di valutazione finale.