Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

La direttiva SEVESO III

 
DETTAGLI DEL CORSO

Luogo

Alfa Ambiente
Via Angelo Bargoni, 8
Roma, 00153 Italia
Telefono:
06 5410521

Organizzatore

Alfa Ambiente
Telefono:
06 5410521
Email:
info@alfambiente.it

Altro

Durata
8 ore
Tipo
Aggiornamento
Modalità
Aula e Webinar
Attestato
Attestato di frequenza

Descrizione

Valido come aggiornamento ASPP/RSPP per tutti i Macrosettori Ateco
La Direttiva Seveso III, ovvero la disciplina orientata a prevenire gli incidenti rilevanti connessi con determinate sostanze pericolose e a limitare le loro conseguenze per la salute umana e per l'ambiente, è stata recepita nella legislazione italiana il 14 luglio 2015. Nel recepimento italiano è prevista l’abrogazione dei numerosi decreti applicativi che accompagnavano il D.Lgs. 334/99, i cui contenuti vengono integrati come allegati al nuovo D.Lgs, che diventa a tutti gli effetti un “testo unico sulla prevenzione degli incidente rilevanti”. La stessa Direttiva pone inoltre obblighi precisi per i gestori delle aziende che trattano sostanze pericolose, in particolare: L’adozione di una politica di prevenzione dell’incidente; Una gestione della sicurezza ambientale e degli operatori; Un piano di emergenza interno allo stabilimento (per gli impianti di soglia superiore); Un piano di emergenza esterno, rivolto all’abitato civile limitrofo alla realtà industriale durante un incidente.

Obiettivi

Il corso è rivolto alla comprensione e all'aggiornamento delle modalità per prevenire i rischi legati allo svolgimento di attività all'interno di aziende a rischio di incidente rilevante.

A chi si rivolge il corso

Il corso si rivolge ai RSPP, ASPP, RLS, , Chimici, Responsabili di laboratorio, Responsabili Ambiente e Sicurezza, Responsabili della Qualità, Responsabili della Logistica, Responsabili della Sicurezza Prodotti, Responsabili della Sicurezza Impianti, Igienisti Industriali, Produttori e/o Importatori di sostanze chimiche, Consulenti, Aziende manifatturiere che utilizzano prodotti chimici, Utilizzatori a valle e Consumatori finali, liberi professionisti e neolaureati che desiderano approfondire la propria conoscenza in materia.

Programma didattico

Modulo 1 (4 ore) La Classificazione sostanze e miscele che viene allineata a CLP/REACH; La Valutazione dei possibili eventi naturali nell’analisi del rischio; Le Informazioni alla popolazione che si devono conformare ad uno schema europeo comune. Modulo 2 (4 ore) La pianificazione del controllo delle aziende; La gestione dell’invecchiamento di attrezzature ed impianti; Sistemi certificati per la gestione della prevenzione degli incidenti rilevanti PIR.