HSE Manager (ISO 11720:2018)

 

I compiti e le attività specifiche del Manager HSE sono regolamentate dalla norma UNI 11720:2018.

Il Manager HSE è la figura di riferimento della Direzione Aziendale per il coordinamento, l'implementazione e l'integrazione dei processi legati a tematiche di salute, sicurezza e ambiente. 
L'obiettivo primario del HSE Manager è concorrere all'efficientamento dei processi aziendali, agendo sugli aspetti ambientali e di sicurezza sul lavoro.

I compiti e le competenze del HSE Manager sono vasti, e possono variare in funzione di diversi fattori, come ad esempio:
  • il settore di appartenenza dell'Organizzazione;
  • la tipologia e complessità dei processi aziendali;
  • la dimensione territoriale;
  • il numero di sedi o unità operative;
  • le dimensioni del fatturato o della forza lavoro;
  • le risorse economiche disponibili, ecc.

Nonostante la vastità di competenze necessarie, la norma ISO 11720:2018 individua le conoscenze, le abilità e le competenze che il Manager HSE deve possedere per poter svolgere adeguatamente il proprio ruolo in qualsiasi tipologia di Organizzazione.

La norma ISO 11720:2018 individua due tipologie di HSE Manager, quello operativo e quello strategico.

Il Manager HSE Operativo


Il Manager HSE operativo svolge la propria attività in una posizione organizzativa dotata di una piena autonomia decisionale relativamente agli aspetti operativi, ma limitata rispetto agli aspetti strategici che sono definiti e decisi ad un livello più elevato dell'Organizzazione.
In alcuni contesti l'organizzazione può prevedere anche un HSE Manager strategico, che ne indirizzi e coordini l'attività.

Tra i compiti del Manager HSE Operativo, in comune con quelli del Manager HSE strategico ci sono:
  • Supportare i vertici dell'Organizzazione a valutare in anticipo l'impatto in materia HSE delle scelte di business (es. nuovi processi, nuovi impianti, nuove tecnologie, nuovi sistemi di organizzazione del lavoro) coordinando le attività di valutazione preventiva;
  • Supportare i vertici dell'Organizzazione ad identificare ruoli, compiti e responsabilità organizzative in ambito HSE;
  • Aggiornare tempestivamente l'Organizzazione sui nuovi requisiti volontari e cogenti, applicabili in materia HSE;
  • Indirizzare e supportare l'Organizzazione nella definizione e attuazione dei piani formativi e di addestramento in materia HSE;
  • proporre e coordinare iniziative finalizzate alla diffusione e al consolidamento, nell'Organizzazione, della cultura HSE;
  • Collaborare con le altre funzioni dell'Organizzazione alla definizione e attuazione di una comunicazione efficace in ambito HSE;
  • Coordinare la gestione dei rapporti con le parti interessate interne ed esterne in ambito HSE.
A queste attività comuni ad entrambi i profili, vanno individuate altre specifiche, approfondite riportate in modo dettagliato nella norma ISO 11720:2018.

Il Manager HSE Strategico


Il Manager HSE strategico opera in una posizione organizzativa dotata di piena autonomia decisionale con riferimento alle scelte strategiche dell'Organizzazione in ambito di ambiente e salute e sicurezza sul lavoro.

Il ruolo del HSE Manager strategico è definito dalla Direzione dell'Organizzazione allo scopo di disporre di una figura professionale qualificata che possa supportarla nella definizione di scelte strategiche e dei relativi obiettivi in linea con la politica aziendale adottata.

Nel caso di aziende multisito, con più unità o sedi operative, il Manager HSE strategico ha anche la funzione di coordinamento di HSE Manager operativi.


I principali compiti specifici del HSE Manager strategico sono:
  • Proporre e definire, in collaborazione con il vertice dell'Organizzazione, le indicazioni strategiche e i relativi obiettivi per il miglioramento delle prestazioni;
  • Proporre e definire criteri, orientamenti e indirizzi del modello gestionale HSE dell'Organizzazione, compresa la gestione delle emergenze e delle crisi in materia HSE;
  • Supportare la Direzione alla definizione di modalità di gestione dei temi HSE incentrate all'efficienza e all'efficacia in linea con i migliori standard internazionali.

Come ottenere la qualifica di HSE Manager


Il candidato HSE Manager deve essere in possesso di requisiti, differenziati per profilo operativo e strategico, di:
  • formazione scolastica;
  • esperienza professionale;
  • formazione tecnica, legislativa ed organizzativa.
La verifica dei prerequisiti avviene:
  • mediante analisi del curriculum vitae del candidato;
  • esame scritto per la valutazione delle conoscenze;
  • esame orale necessario per approfondire eventuali incertezze riscontrate nelle fasi precedenti.

Cosa può fare Alfa Ambiente


Alfa Ambiente supporta le Organizzazioni in tutte le fasi richieste per l'ottenimento della qualifica di HSE Manager: 

  • istruisce e segue la pratica amministrativa;
  • verifica i requisiti;
  • pianifica il completamento della formazione
  • eroga i corsi necessari.

Contattaci


Per ulteriori informazioni e richiedere il questionario di auto-valutazione per il percorso di certificazione di HSE MANAGER:

  • Chiamando subito al numero 065410521;
  • Scrivendo all'indirizzo a info@alfambiente.it;
  • Compilando il semplice form sulla destra;
  • Utilizzando una delle soluzioni suggerite nella pagina contatti.


My Instagram


AZIENDA - LAVORA CON NOI - COOKIE POLICY - PRIVACY POLICY - DOVE SIAMO - CONTATTI

Copyright © Alfa Ambiente C.F./P.IVA 05716551006