Operatori Elettrici PES, PAV e PEI

Operatori Elettrici PES, PAV e PEI

Descrizione

In ottemperanza al D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.

La Norma CEI 11-27:2021, V edizione ha introdotto numerose novità sull'esecuzione in sicurezza dei lavori elettrici e dei lavori non elettrici ma con rischio elettrico.

Il D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. in conformità all’Accordo Conferenza Stato Regioni n. 221 del 21/12/2011, dispone l’obbligo della formazione per tutti i lavoratori sui rischi generici e sui rischi specifici.

In particolare per i lavoratori che eseguono lavori elettrici in tensione l’art. 82 del DLgs 81/08 stabilisce l’obbligatorietà per il datore di lavoro  di riconoscere ed attribuire per iscritto la qualifica e l'idoneità degli operatori Elettrici secondo le prescrizioni  della pertinente Norma Tecnica, ovvero secondo la Norma CEI 11-27, IV° edizione in vigore dal 1° febbraio 2014.

La partecipazione al Corso consente al Datore di Lavoro di assolvere ai suddetti obblighi legislativi in materia di formazione del personale che nell’espletamento della loro attività lavorativa si trovano ad essere esposti al rischio elettrico (quadristi e tecnici di laboratorio, manutentori, impiantisti, etc..) per l’esecuzione di lavori elettrici sotto tensione in Bassa tensione o fuori tensione sugli impianti elettrici di Bassa, Media e Alta Tensione oppure per l’esecuzione di lavori elettrici e lavori non elettrici  in prossimità di parti attive, di linee e/o impianti elettrici, non protette o non sufficientemente protette, in conformità, tra l’altro, agli art.li 83 e 117 del DLgs 81/08   


Obiettivi

A seguito della frequenza al corso, rivolto principalmente al personale tecnico, i partecipanti avranno acquisito le conoscenze per eseguire  in sicurezza la manutenzione, sulle macchine e sugli impianti con parti in o fuori tensione secondo i requisiti della Norma tecnica CEI EN 11-27 edizione set. 2021. Nell’ambito del corso verranno illustrare le procedure relative ai lavori elettrici ed alla definizione delle qualifiche di persona esperta, persona avvertita, persona idonea ai lavori sotto tensione in BT. I criteri di prevenzione e di buona tecnica illustrati nel percorso formativo sono conformi a quelli riportati nelle Norme CEI EN 50110-1 (2014) e CEI 11-27 (2021).

A chi si rivolge il corso

La formazione è rivolta ad installatori e manutentori elettrici, quadristi, formatori aziendali nonché a personale addetto alla manovra di autogru, piattaforme mobili, montaggio di tra battelli, ponteggi e taglio e potatura alberi in prossimità di linee elettriche aeree a conduttori nudi non protette o non sufficientemente protette.

Programma didattico

MODULO TEORICA (8 ore)

  • Conoscenza delle principali disposizioni legislative in materia di sicurezza elettrica con particolare riguardo ai principi ispiratori del Decreto Legislativo 81/08 e s.m.i. come chiave d’interpretazione della cultura della sicurezza.
  • Conoscenza delle prescrizioni:
    1. Della Nuova Norma CEI EN 50110-1 e della Nuova Norma CEI 11-27 per gli aspetti comportamentali; 
    2. di base delle Norme CEI EN 61936-1 (CEI 99-2) e CEI EN 50522 (CEI 99-3) per impianti AT e MT, e CEI64-8 per gli aspetti costruttivi dell’impianto utilizzatore in BT.
    3. Nozioni circa gli effetti dell’elettricità (compreso l’arco elettrico) sul corpo umano e cenni di primo intervento di soccorso.
  • Attrezzatura e DPI: impiego, verifica e conservazione.
  • Le procedure di lavoro generali e/o aziendali; le responsabilità  ed i compiti dell'URI, RI, URL e PL; la preparazione del lavoro; la documentazione; le sequenze operative di sicurezza; le comunicazioni; il cantiere.
  • Norme CEI 50110-1, CEI EN 50110-2 e CEI 11-27 (con riguardo ai lavori sotto tensione). 
  • Criteri generali di sicurezza con riguardo alle caratteristiche dei componenti elettrici su cui si può intervenire nei lavori sotto tensione. Attrezzatura e DPI:particolarità  per i lavori sotto tensione. 
  • Prevenzione dei rischi.
  • Copertura di specifici ruoli anche con coincidenza di ruoli.

MODULO PRATICO (8 ore)

  • Definizione, individuazione, delimitazione della zona di lavoro elettrico; apposizione di blocchi ad apparecchiature o a macchinari; messa a terra e in cortocircuito; verifica dell’assenza di tensione; valutazione delle condizioni ambientali; modalità  di scambio delle informazioni; uso e verifica dei DPI per i lavori elettrici in sicurezza; apposizione di barriere e protezioni; valutazione delle distanze; predisposizione e corretta comprensione dei documenti previsti dalla norma CEI 11-27 per la pianificazione dei lavori elettrici (piano di lavoro, piano di intervento, consegna e restituzione impianto) o degli eventuali equivalenti documenti aziendali.
  • Esperienza specifica della tipologia di lavoro per la quale la persona dovrà  essere idonea ai sensi della Nuova Norma CEI 11-27: analisi del lavoro; scelta dell'attrezzatura; definizione, individuazione e delimitazione del posto di lavoro; preparazione del cantiere; adozione delle protezioni contro parti in tensione prossime; padronanza delle sequenze operative per l’esecuzione del lavoro.
  • Esperienza organizzativa ai sensi della Norma CEI 11-27: preparazione del lavoro; trasmissione o scambio d'informazioni tra persone interessate ai lavori.

Test di verifica dell'apprendimento.

 


Operatori Elettrici PES, PAV e PEI - Aggiornamento

Descrizione

In ottemperanza al D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.

AGGIORNAMENTO V edizione della Norma CEI 11-27 in vigore dal 13 settembre 2021

Il D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. in conformità all’Accordo Conferenza Stato Regioni n. 221 del 21/12/2011, dispone l’obbligo della formazione per tutti i lavoratori sui rischi generici e sui rischi specifici.

In particolare per i lavoratori che eseguono lavori elettrici in tensione l’art. 82 del DLgs 81/08 stabilisce l’obbligatorietà per il datore di lavoro  di riconoscere ed attribuire per iscritto la qualifica e l'idoneità degli operatori Elettrici secondo le prescrizioni  della pertinente Norma Tecnica, ovvero secondo la Norma CEI 11-27, V edizione in vigore dal 13 settembre 2021.

La partecipazione al Corso consente al Datore di Lavoro di assolvere ai suddetti obblighi legislativi in materia di formazione del personale che nell’espletamento della loro attività lavorativa si trovano ad essere esposti al rischio elettrico (quadristi e tecnici di laboratorio, manutentori, impiantisti, etc..) per l’esecuzione di lavori elettrici sotto tensione in Bassa tensione o fuori tensione sugli impianti elettrici di Bassa, Media e Alta Tensione oppure per l’esecuzione di lavori elettrici e lavori non elettrici  in prossimità di parti attive, di linee e/o impianti elettrici, non protette o non sufficientemente protette, in conformità, tra l’altro, agli art.li 83 e 117 del DLgs 81/08   


Obiettivi

Essere aggiornati sulle conoscenze per eseguire in sicurezza la manutenzione sulle macchine e sugli impianti con parti in o fuori tensione secondo i requisiti della Norma tecnica CEI EN 11-27 edizione set. 2021.

A chi si rivolge il corso

La formazione è rivolta ad installatori e manutentori elettrici, quadristi, formatori aziendali nonché a personale addetto alla manovra di autogru, piattaforme mobili, montaggio di tra battelli, ponteggi e taglio e potatura alberi in prossimità di linee elettriche aeree a conduttori nudi non protette o non sufficientemente protette.

Programma didattico

Modulo 1- 2 ore
  • Conoscenze teoriche per eseguire i lavori elettrici
  • Principali disposizioni legislative in materia di sicurezza per i lavori elettrici e in particolare:
  • DLgs 81/2008 e s.m.i.
  • DM 37/2008
  • DPR 462/01
  • Principali normative tecniche inerenti la costruzione, l’esercizio e la manutenzione degli impianti elettrici

  • Modulo 2- 2 ore
  • Norma CEI 11-27 :
  • Riepilogo principali prescrizioni e novità, modifiche introdotte dalla quarta edizione in vigore dal 1 feb. 2014
  • Lavori elettrici in prossimità Lavoro non elettrico in zona DA9;
  • Lavori elettrici sotto tensione in BT;
  • Lavoro elettrico a distanza su impianti di media e alta tensione;
  • Lavoro elettrico Fuori tensione in BT e AT

  • Operatori Elettrici PES, PAV e PEI

    Operatori Elettrici PES, PAV e PEI

    Descrizione

    In ottemperanza al D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.

    La Norma CEI 11-27:2021, V edizione ha introdotto numerose novità sull'esecuzione in sicurezza dei lavori elettrici e dei lavori non elettrici ma con rischio elettrico.

    Il D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. in conformità all’Accordo Conferenza Stato Regioni n. 221 del 21/12/2011, dispone l’obbligo della formazione per tutti i lavoratori sui rischi generici e sui rischi specifici.

    In particolare per i lavoratori che eseguono lavori elettrici in tensione l’art. 82 del DLgs 81/08 stabilisce l’obbligatorietà per il datore di lavoro  di riconoscere ed attribuire per iscritto la qualifica e l'idoneità degli operatori Elettrici secondo le prescrizioni  della pertinente Norma Tecnica, ovvero secondo la Norma CEI 11-27, IV° edizione in vigore dal 1° febbraio 2014.

    La partecipazione al Corso consente al Datore di Lavoro di assolvere ai suddetti obblighi legislativi in materia di formazione del personale che nell’espletamento della loro attività lavorativa si trovano ad essere esposti al rischio elettrico (quadristi e tecnici di laboratorio, manutentori, impiantisti, etc..) per l’esecuzione di lavori elettrici sotto tensione in Bassa tensione o fuori tensione sugli impianti elettrici di Bassa, Media e Alta Tensione oppure per l’esecuzione di lavori elettrici e lavori non elettrici  in prossimità di parti attive, di linee e/o impianti elettrici, non protette o non sufficientemente protette, in conformità, tra l’altro, agli art.li 83 e 117 del DLgs 81/08   


    Obiettivi

    A seguito della frequenza al corso, rivolto principalmente al personale tecnico, i partecipanti avranno acquisito le conoscenze per eseguire  in sicurezza la manutenzione, sulle macchine e sugli impianti con parti in o fuori tensione secondo i requisiti della Norma tecnica CEI EN 11-27 edizione set. 2021. Nell’ambito del corso verranno illustrare le procedure relative ai lavori elettrici ed alla definizione delle qualifiche di persona esperta, persona avvertita, persona idonea ai lavori sotto tensione in BT. I criteri di prevenzione e di buona tecnica illustrati nel percorso formativo sono conformi a quelli riportati nelle Norme CEI EN 50110-1 (2014) e CEI 11-27 (2021).

    A chi si rivolge il corso

    La formazione è rivolta ad installatori e manutentori elettrici, quadristi, formatori aziendali nonché a personale addetto alla manovra di autogru, piattaforme mobili, montaggio di tra battelli, ponteggi e taglio e potatura alberi in prossimità di linee elettriche aeree a conduttori nudi non protette o non sufficientemente protette.

    Programma didattico

    MODULO TEORICA (8 ore)

    • Conoscenza delle principali disposizioni legislative in materia di sicurezza elettrica con particolare riguardo ai principi ispiratori del Decreto Legislativo 81/08 e s.m.i. come chiave d’interpretazione della cultura della sicurezza.
    • Conoscenza delle prescrizioni:
      1. Della Nuova Norma CEI EN 50110-1 e della Nuova Norma CEI 11-27 per gli aspetti comportamentali; 
      2. di base delle Norme CEI EN 61936-1 (CEI 99-2) e CEI EN 50522 (CEI 99-3) per impianti AT e MT, e CEI64-8 per gli aspetti costruttivi dell’impianto utilizzatore in BT.
      3. Nozioni circa gli effetti dell’elettricità (compreso l’arco elettrico) sul corpo umano e cenni di primo intervento di soccorso.
    • Attrezzatura e DPI: impiego, verifica e conservazione.
    • Le procedure di lavoro generali e/o aziendali; le responsabilità  ed i compiti dell'URI, RI, URL e PL; la preparazione del lavoro; la documentazione; le sequenze operative di sicurezza; le comunicazioni; il cantiere.
    • Norme CEI 50110-1, CEI EN 50110-2 e CEI 11-27 (con riguardo ai lavori sotto tensione). 
    • Criteri generali di sicurezza con riguardo alle caratteristiche dei componenti elettrici su cui si può intervenire nei lavori sotto tensione. Attrezzatura e DPI:particolarità  per i lavori sotto tensione. 
    • Prevenzione dei rischi.
    • Copertura di specifici ruoli anche con coincidenza di ruoli.

    MODULO PRATICO (8 ore)

    • Definizione, individuazione, delimitazione della zona di lavoro elettrico; apposizione di blocchi ad apparecchiature o a macchinari; messa a terra e in cortocircuito; verifica dell’assenza di tensione; valutazione delle condizioni ambientali; modalità  di scambio delle informazioni; uso e verifica dei DPI per i lavori elettrici in sicurezza; apposizione di barriere e protezioni; valutazione delle distanze; predisposizione e corretta comprensione dei documenti previsti dalla norma CEI 11-27 per la pianificazione dei lavori elettrici (piano di lavoro, piano di intervento, consegna e restituzione impianto) o degli eventuali equivalenti documenti aziendali.
    • Esperienza specifica della tipologia di lavoro per la quale la persona dovrà  essere idonea ai sensi della Nuova Norma CEI 11-27: analisi del lavoro; scelta dell'attrezzatura; definizione, individuazione e delimitazione del posto di lavoro; preparazione del cantiere; adozione delle protezioni contro parti in tensione prossime; padronanza delle sequenze operative per l’esecuzione del lavoro.
    • Esperienza organizzativa ai sensi della Norma CEI 11-27: preparazione del lavoro; trasmissione o scambio d'informazioni tra persone interessate ai lavori.

    Test di verifica dell'apprendimento.

     


    Operatori Elettrici PES, PAV e PEI

    Operatori Elettrici PES, PAV e PEI

    Descrizione

    In ottemperanza al D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.

    La Norma CEI 11-27:2021, V edizione ha introdotto numerose novità sull'esecuzione in sicurezza dei lavori elettrici e dei lavori non elettrici ma con rischio elettrico.

    Il D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. in conformità all’Accordo Conferenza Stato Regioni n. 221 del 21/12/2011, dispone l’obbligo della formazione per tutti i lavoratori sui rischi generici e sui rischi specifici.

    In particolare per i lavoratori che eseguono lavori elettrici in tensione l’art. 82 del DLgs 81/08 stabilisce l’obbligatorietà per il datore di lavoro  di riconoscere ed attribuire per iscritto la qualifica e l'idoneità degli operatori Elettrici secondo le prescrizioni  della pertinente Norma Tecnica, ovvero secondo la Norma CEI 11-27, IV° edizione in vigore dal 1° febbraio 2014.

    La partecipazione al Corso consente al Datore di Lavoro di assolvere ai suddetti obblighi legislativi in materia di formazione del personale che nell’espletamento della loro attività lavorativa si trovano ad essere esposti al rischio elettrico (quadristi e tecnici di laboratorio, manutentori, impiantisti, etc..) per l’esecuzione di lavori elettrici sotto tensione in Bassa tensione o fuori tensione sugli impianti elettrici di Bassa, Media e Alta Tensione oppure per l’esecuzione di lavori elettrici e lavori non elettrici  in prossimità di parti attive, di linee e/o impianti elettrici, non protette o non sufficientemente protette, in conformità, tra l’altro, agli art.li 83 e 117 del DLgs 81/08   


    Obiettivi

    A seguito della frequenza al corso, rivolto principalmente al personale tecnico, i partecipanti avranno acquisito le conoscenze per eseguire  in sicurezza la manutenzione, sulle macchine e sugli impianti con parti in o fuori tensione secondo i requisiti della Norma tecnica CEI EN 11-27 edizione set. 2021. Nell’ambito del corso verranno illustrare le procedure relative ai lavori elettrici ed alla definizione delle qualifiche di persona esperta, persona avvertita, persona idonea ai lavori sotto tensione in BT. I criteri di prevenzione e di buona tecnica illustrati nel percorso formativo sono conformi a quelli riportati nelle Norme CEI EN 50110-1 (2014) e CEI 11-27 (2021).

    A chi si rivolge il corso

    La formazione è rivolta ad installatori e manutentori elettrici, quadristi, formatori aziendali nonché a personale addetto alla manovra di autogru, piattaforme mobili, montaggio di tra battelli, ponteggi e taglio e potatura alberi in prossimità di linee elettriche aeree a conduttori nudi non protette o non sufficientemente protette.

    Programma didattico

    MODULO TEORICA (8 ore)

    • Conoscenza delle principali disposizioni legislative in materia di sicurezza elettrica con particolare riguardo ai principi ispiratori del Decreto Legislativo 81/08 e s.m.i. come chiave d’interpretazione della cultura della sicurezza.
    • Conoscenza delle prescrizioni:
      1. Della Nuova Norma CEI EN 50110-1 e della Nuova Norma CEI 11-27 per gli aspetti comportamentali; 
      2. di base delle Norme CEI EN 61936-1 (CEI 99-2) e CEI EN 50522 (CEI 99-3) per impianti AT e MT, e CEI64-8 per gli aspetti costruttivi dell’impianto utilizzatore in BT.
      3. Nozioni circa gli effetti dell’elettricità (compreso l’arco elettrico) sul corpo umano e cenni di primo intervento di soccorso.
    • Attrezzatura e DPI: impiego, verifica e conservazione.
    • Le procedure di lavoro generali e/o aziendali; le responsabilità  ed i compiti dell'URI, RI, URL e PL; la preparazione del lavoro; la documentazione; le sequenze operative di sicurezza; le comunicazioni; il cantiere.
    • Norme CEI 50110-1, CEI EN 50110-2 e CEI 11-27 (con riguardo ai lavori sotto tensione). 
    • Criteri generali di sicurezza con riguardo alle caratteristiche dei componenti elettrici su cui si può intervenire nei lavori sotto tensione. Attrezzatura e DPI:particolarità  per i lavori sotto tensione. 
    • Prevenzione dei rischi.
    • Copertura di specifici ruoli anche con coincidenza di ruoli.

    MODULO PRATICO (8 ore)

    • Definizione, individuazione, delimitazione della zona di lavoro elettrico; apposizione di blocchi ad apparecchiature o a macchinari; messa a terra e in cortocircuito; verifica dell’assenza di tensione; valutazione delle condizioni ambientali; modalità  di scambio delle informazioni; uso e verifica dei DPI per i lavori elettrici in sicurezza; apposizione di barriere e protezioni; valutazione delle distanze; predisposizione e corretta comprensione dei documenti previsti dalla norma CEI 11-27 per la pianificazione dei lavori elettrici (piano di lavoro, piano di intervento, consegna e restituzione impianto) o degli eventuali equivalenti documenti aziendali.
    • Esperienza specifica della tipologia di lavoro per la quale la persona dovrà  essere idonea ai sensi della Nuova Norma CEI 11-27: analisi del lavoro; scelta dell'attrezzatura; definizione, individuazione e delimitazione del posto di lavoro; preparazione del cantiere; adozione delle protezioni contro parti in tensione prossime; padronanza delle sequenze operative per l’esecuzione del lavoro.
    • Esperienza organizzativa ai sensi della Norma CEI 11-27: preparazione del lavoro; trasmissione o scambio d'informazioni tra persone interessate ai lavori.

    Test di verifica dell'apprendimento.